Corporate Social Responsibility - Rimini

La forza dell’esempio. Storie normali di operatori di giustizia

 

L’associazione Avvocati Solidali di Rimini, nata all’interno del progetto PercoRSI della Camera di Commercio di Rimini e di Figli del mondo, organizzano un confronto-dibattito pubblico con due avvocati e un magistrato dal titolo “La forza dell’esempio. Storie normali di operatori di giustizia”.

L’evento si inserisce in una serie di iniziative volte a sensibilizzare avvocati, magistrati, operatori del diritto in genere, sulla vocazione sociale e solidale del ruolo che ciascuno di noi è chiamato a svolgere.

Ricordare le figure di Giorgio Ambrosoli e di Emilio Alessandrini – e come loro quelle di tanti che hanno scelto di servire il bene comune mettendo in gioco la totalità della propria persona, sacrificando fino alla vita stessa – non significa rievocare episodi eroici della storia della nostra Repubblica, quanto piuttosto proporre di declinare in modo etico, pieno, consapevole, il ruolo di avvocati, di giudici, di operatori del diritto.

Con questo incontro l’Associazione “Avvocati Solidali” si propone di approfondire la riflessione sui percorsi e sulle modalità attraverso le quali sia concretamente possibile farsi singolarmente promotori di giustizia, interpretando la professione forense come occasione quotidiana per servire il bene comune, senza eroismi o missioni da compiere, ma con la consapevolezza di poter offrire un piccolo contributo alla rinascita collettiva del senso dello Stato, e dunque di una rinnovata coscienza civile.

Associazione “Avvocati Solidali” di Rimini

· L’associazione è nata nel 2010 con lo scopo di favorire l’accesso alla tutela giurisdizionale da parte dei cittadini emarginati e di persone che versano in condizioni di forte disagio sociale, favorendo la diffusione, quanto più possibile capillare, del valore della solidarietà in favore di soggetti indigenti e colpiti da povertà estrema.

·  L’associazione si prefigge altresì lo scopo di sensibilizzare il mondo delle professioni intellettuali in merito al ruolo sociale che ciascuno può e deve svolgere, nella prospettiva di una migliore coesione sociale nel territorio, quale strumento possibile per arginare il fenomeno del disagio e della emarginazione.

. L’approfondimento, la riflessione, il confronto e la sensibilizzazione sui temi della responsabilità sociale sono le modalità concrete di operatività della nostra Associazione, unitamente alle attività in favore degli emarginati.

La forza dell'esempio. Storie normali di operatori di giustizia
Sto caricando la mappa ....

Data 24/05/2012 - 24/05/2015
Orario 15:30 - 18:30

Luogo Sala del Buonarrivo